30 giugno 2008

Bitols e rolling stons

Mia cugina quattordicenne ha deciso di fare la vacanza-studio in Inghilterra per imparare un po' di Inglese, mangiare male e vedere qualche posto nuovo. L'hanno spedita a Chester, a mezz'ora da Liverpool.
L'altro giorno l'allegra comitiva di studenti italiani ed accompagnatori hanno visitato Liverpool allora mi sono messo d'accordo per incontrarla e salutarla (oltre che come spia in incognito per conto dei genitori).
Hanno visitato il museo e una volta usciti IO ho accompagnato gli accompagnatori all'Albert Dock, magazzini restaurati al porto dove ci sono un mucchio di cose da turisti, la Tate gallery e nemmeno uno Scouser. Tutto bene, gita felice per tutti.
Gli accompagnatori danno loro una mezz'oretta di libertà all'interno dell'Albert Dock. Io rimango con la cugina e alcune amiche molto simpatiche a parte il gap generazionale. Dicono:"Siamo a Liverpool, dobbiamo portare un ricordino a casa.".
Penso ai motivi per cui Liverpool è famosa nel mondo: il Liverpool Football Club, i Beatles e le tette esposte (ma questo solo da quando IO ho diffuso la notizia).
Penso che qualche genitore 40-50enne potrebbe apprezzare un ricordino dei Beatles e lo comunico alle mie giovani amiche. Risposta:
- "Ma i Beatles son tutti morti?"
- "Beh diciamo un 50%... ma quando i vostri genitori erano giovani erano famosissimi!"
- "Ma perchè sono così famosi?"
- "Ma perchè sono i Beatles! Hanno scritto un mucchio di canzoni, hanno avuto un successo planetario! Ancora adesso quando un superstite fa un concerto arriva gente da tutte le parti per vederli anche se sono ultrasessantenni!"
- "Ah."
Entriamo in un negozio di souvenirs. Io ero già magicamente attratto dalla maglietta gialla con la faccia di Spongebob al centro. Bellissima. £9.99. Non c'è la mia taglia. Va beh.
Loro sono studentesse senza soldi quindi puntano a spilline o ricordi sempre sotto le 2 sterline (Una stupenda copia taroccata della superlambanana costa 4.99£, troppo.).
- "Chi sono i "De Vò!"?
- "Chi?"
- "Questi!" (mostrandomi una spilla de "The Who")
- Ma sono gli Who! Mitico gruppo inglese degli anni 60-70, ma suonano ancora adesso ogni tanto! Non avete mai visto le sigle di CSI sono degli Who quasi sempre...
- "Ah."
Qui ho il primo mancamento emotivo. Ma le capisco, molti della mia generazione non conoscono le canzoni degli Who, figuriamoci gente che ha 15 anni meno di me.
- "Sono questi i Beatles?" (Mostrandomi una spilletta dei Beatles che attraversano Abbey Road)
- "Si" (Dentro di me penso:"Cazzo! Una delle 5 foto più famose della storia, dopo quella di Che Guevara, quella di Jim Morrison, Bacio all'Hotel de Ville e beh poi Platini sdraiato per terra nella finale intercontinentale (ma questa vale solo per me).)
Per fortuna non sono un fan dei Beatles. E ho evitato la zona Queen del negozio per non commettere omicidi.
- "Chi è Jimi Hendrix?"
- "AAAAAAAAAAHHH! Scusate. E' un famoso chitarrista."
- "Questi sono i Beatles?"
- "Si."
- "Come questi ne ho visti un casino qui a Liverpool, è pieno di punkettoni qui!"
- (Felice che almeno la definizione di "punk" sia sopravvissuta) "Sì, sono i Sex Pistols. E in Inghilterra ci sono ancora un mucchio di punk, ma la maggior parte solo esteriormente perchè il movimento punk in realtà era anche..."
- "Questi sono i Beatles?" (Spilla dei Rolling Stones)
- "No."
- "Ah gli assomigliano un po'"
- "Dillo a Mick Jagger! E poi sono di più di 4..."
- "Chi?"
- "Niente, uno. Guardate, quest'area del negozio (70%) è dei Beatles, non potete mancarli!"
.
Poi le ho salutate che tornavano dagli accompagnatori e io dovevo fare la spesa. Mentre cercavo di comprare il pesto senza prezzemolo (da Deli Fonseca c'è un pesto più buono di quello che compravo a Varazze!) pensavo: "Queste sono nate nel 1994!". Non sanno chi sono i Puffi o il Pac-Man, nemmeno i paninari o i Righeira come posso pretendere che sappiano chi è Jimi Hendrix. Quando sono nate era appena morto Kurt Cobain, non Elvis o Lennon come quando ero nato io.
.
Speriamo solo che nel decennio 2000 non cresca un'altra generazione di interisti.

25 commenti:

Cek ha detto...

busca...sono troppo contento...un'altra prova che nessuno di loro mi ruberà il lavoro....guardo dietro di me e vedo la prateria...evvai!!!

ru ha detto...

una vita passata a bere bacardi breezer al cortiletto di varallo in camicia ralph lauren e cappello da cowboy.

cek, si prospetta un futuro limpido, senza concorrenza da parte delle nuove generazioni.

magari diventiamo pure capi di stato.

Patata ha detto...

Grazie a Dio non hanno intaccato i Floyds, non avrei retto al dispiacere anche a km di distanza. Pensa che ieri alla vista della Battersea Power Station ho avuto un mancamento...

Magi ha detto...

Che tristezza... :'(

P.S.
Non conoscendo prima di questo post il bacio davanti all'hotel, posso sentirmi giovane o solo ignorante?

ilbusca ha detto...

Ignorante si'. Giovane no perche' ti ricordavi Platini.

Magi ha detto...

Che tristezza... :'(

Anonimo ha detto...

..PER NON COMMETTERE OMICIDI!!! Non toccate gli dei... :)))

dottoressa A. Fabiani ha detto...

varalo? ce ani male e il varalo?

ALittaM ha detto...

Busca, sei... ehm... SIAMO vecchi.

Cek ha detto...

ma parla per te...

son loro che sono troppo giovani e vogliono fare i grandi... già non mi sento io "grande"..perchè mai dovrebbero sentirsi loro?

Anonimo ha detto...

Ma il link a John Deacon qui a destra va o no? mi dice che la pagina non c'è....

dottoressa A. Fabiani ha detto...

il cek e veccio.
veccio chi non lo dice.
VECCIO!

il ceruti ha detto...

ma busca ogni anno viene una tua cugina a liverpool?
se non ricordo male lo scorso settembre io e te ne abbiamo trovata un'altra, sempre all'Albert Dock!
guarda te a volte la vita.
ribadisco il concetto...NON siamo vecchi, siamo solo più colti e interessati al mondo in generale, anche a quello di 50 anni fa.

illucio ha detto...

Ma scusate, siete scemi o cosa.
Ogni generazione ha sempre le migliori band, i dischi più belli, i vestiti più fighi.
Cazzo andavo in giro con le Dr.Martens BASSE ed ascoltavo i BROS!
Porcaputt!
Visti da fuori i teen ager di tutti i tempi sono incomprensibli.
Ma sono sempre più svegli di noi, come noi pensavamo di esserlo a 14 anni.
Provate a pensare quante cose non conoscevate del mondo a quell'età, ma bastava un giro con il CIAO e una limonata ogni due mesi per essere DIO.

ilbusca ha detto...

Io limonavo ogni 4 anni (quelli bisestili)

ilbusca ha detto...

Comunque sono d'accordo col Lucio. Probabilmente saranno piu' svegli di noi. Grazie al cielo lo Stato cerca di instupidirli inserendo materie assurde alle elementari o il Nuovo Ordinamento all'universita' per mantenere il gap limitato.

il ceruti ha detto...

secondo me non sono più svegli.
io ogni giorno ne vedo a migliaia, perchè milano mi concede un campione di ragazzini enorme. io li osservo ben bene ogni giorno, e quello che vedo non sono persone più sveglie di noi.
ma poi lucio...i BROS!ma che cazzo...

illucio ha detto...

Cazzo i Bros.... ma almeno non avevo il berretto BOY.
Dammi retta Cedro sti giovani ti cambiano le gomme della macchina mentre stai andando.
A cek il lavoro glielo fregherà un intelligentissimo pakistano che parlerà 7 lingue.

aske ha detto...

se parliamo di cultura, eccomi.

comunque, non è vero che non ci sono valori assoluti: mettere un qualsiasi gruppo dei giovani d'oggi a paragone con i clash è decisamente impietoso. ovviamente per i gruppi d'oggi.

redlord ha detto...

Che ci vuoi fare..anch'io rimango senza parole quando sento cparlare i teen ager di oggi..e io non sono poi così vecchio..purtroppo cose scontate per noi, vedi il successo planetario dei beatles, per loro non lo sono.cosa ci vuoi fare, io fino a 5 anni non sapevo nemmeno chi fossero i Kiss :-D

simone ha detto...

questo post mi era quasi piaciuto. Poi sono arrivato in fondo

ilbusca ha detto...

Simone, ma sei Savio?

Anonimo ha detto...

imparato molto

Mattew ha detto...

ma brutti pezzi di materiale di rifiuto solido emesso dagli esseri viventi del Regno Animale!!! ho 15 anni e i miei idoli son: i Beatles, i Pink Floyd, i Led Zepel, Cheguevara, Bob Dylan, gli Animals e diciamo che mi fermo qui. quindi se volete essere banali e seguire gli stereotii criticate pure tutta la mia generazione, ma se vi riputate veramente più colti, bhe allora pensate che forse tra quell'ammasso informe, che sfocia in qualunquismo, grazie al capitalismo Da Voi Creato, ci sono anche delle persone migliori, cosa che io non sono. dopo aver scritto la subbordinata più lunga della storia vi ringrazio della lettura. infine, avete notato com el Che non centri niente con gli altri XD.

ilbusca ha detto...

Mathew, rileggi il post. Non ho scritto che le nuove generazioni sono formate da idioti ignoranti, ho scritto che i 15 anni di differenza si fanno sentire.
Mai pensato di essere piu' colto o migliore.

La battuta sugli interisti, ad esempio, significa che i 14enni di oggi hanno visto vincere l'inter e non la juve, quindi ce ne saranno di piu'.

Il Che e' citato come esempio di foto famosa, niente di piu'.

Migliore e peggiore sono relativi. La mia generazione non e' migliore di quella dei miei genitori, e' solo diversa. E la tua generazione pure.

Poi dire che noi trentenni abbiamo creato il capitalismo mi sembra un po' esagerato... e, per finire, io ascolto un mucchio di musica del 2000 bellissima. Ogni decade sforna artisti nuovi ed interessanti, non bisogna fossilizzarsi sul passato.