14 gennaio 2007

Pranzi Liverpooliani

Oggi sono andato a mangiare la pizza da "Bella Italia". Innanzitutto la cameriera si è sorpresa perchè, pur essendo io italiano, abbia voluto una semplice margherita e non qualcosa con "Peperoni e salami". Sembra che in Italia si mangino peperoni ogni cinque minuti dal loro punto di vista.
La pizza non era un granchè, ma nemmeno terrificante come quelle viste in giro ed è divertente notare che la stessa cameriera si è sorpresa quando ho rifiutato il pepe per condire la margherita. In sottofondo canzoni tipo "Malafemmena" e "Funiculì funicolà" in continuazione. Per gli inglesi siamo tutti napoletani.
Interessante anche il fatto che gli altri clienti del locale erano per la maggioranza italiani dall'aspetto mafioso, proprio tipo boss con i due scagnozzi oppure spagnoli.
Poi volevo fare notare che "Formaggio fritta" contiene un evidente errore grammaticale ma poi mi sono accorto che era di gran lunga il ristorante con meno errori sui nomi italiani (nessuna marghuerita e nessune penne alla arabbiatta) e allora ho lasciato correre.

5 commenti:

patata ha detto...

Idea! Apriamo una catena di ristorantini in Gran Bretagna dove si serviranno esclusivamente piatti di fumante Casoela e Paniccia... ci stai? Vado a chiedere il prestito?

la didona ha detto...

la piza quarto formagio lì non l'avevano?

Pilar ha detto...

Poveri barbari.

Anonimo ha detto...

io propongo di esportare le miacce fin lassù anche se temo la storpiatura del nome... Mayaccy?!?!?

Il Ceruti ha detto...

bè patata secondo me il successo è garantito!Già mi vedo la regina Elisabetta con in mano un mestolo per il Mercu Scùrot di westminster!

ah sapevi che per i napoletani siamo tutti inglesi?