27 luglio 2007

Uscendo la sera per una passeggiata


Come ho già detto più volte, il vivere a Liverpool da solo mi ha trasformato in un orso. Non che a Pila organizzassi parties memorabili ma avevo una vita sociale nella media.
Comunque sia stasera mi son detto: "Cià che vado a farmi un giretto fino al Cavern". Liverpool non è una metropoli, il Cavern, come ogni altro luogo di interesse a parte lo stadio di Anfield, è a 5 minuti da casa mia.
Oggi è un venerdì estivo normalissimo, non cade nessuna ricorrenza.
A circa 150 metri da casa mia, subito dopo il cinema FACT, il pub dei metallari "Swan" e l'altro buissimo pub delle donne disperate sulla quarantina e dei beoni obesi, ecco la prima scenetta. Un gruppo di 9 elementi vestiti rispettivamente da: Captain America, Batman, Robin (obeso), Superman, Flash Gordon, due dei fantastici 4, l'uomo ragno e un altro eroe Marvel non pervenuto nel mio database che tentano di calmare un fantastico 4 su di giri ubriaco fradicio che importuna un buttafuori di 2x2x2 metri (un cubo) indicandolo col dito indice ad un centimetro dal naso forte della sua imbottitura.
Non guardo come va a finire e proseguo, pensando al fatto che non è carnevale e soprattutto alla triste fine di un supereroe. Fino a qua comunque tutto normale per essere a Liverpool.
Arrivo al Cavern Pub, che è di fronte al Cavern (senza Pub) dove suonavano i Beatles (dove però stasera si paga). Entro un attimo, c'è un gruppo batteria-bassovoce-chitarra che fa rock tipo "my sharona", "born to be wild", etc. molto bravi. Mi fermo ad ascoltarli un po', poi esco. Poco lontano c'è uno dei miei musicisti di strada preferito a cui do qualche monetina e mi fermo a sentire un paio di cover e la sua "Beautiful Morning" cantate molto bene e tristemente.
Mi giro per andare verso casa mia e verso la nota via dei pub quando due ragazze stranamente non obese mi si avvicinano, un carina l'altra aveva una faccia che ricordava Marco Columbro senza baffi, che mi chiedono da accendere. "Sorry, I don't smoke" è la mia risposta e loro ovviamente mi mostrano rispettivamente le tette e il sedere.
La cosa mi fa piacere ma sorrido e saluto. Tutto ok, sono a Liverpool, è normale.
Davanti al pub irlandese "O'neill" patria della Guinness in Inghilterra la scena più pietosa. Tre donne sui 55 anni. Una che vomita con un cappello da cowboy viola, le altre due che, invece di preoccuparsi per l'altra, ridono a squarciagola con le orecchie da bunny-girl. Le passo davanti sperando che non facciano come le due di prima.
Prima di tornare a casa mi fermo un attimo in "Concert Street" dove c'è una piazzetta con dei locali all'aperto, c'è un tizio vestito da lottatore di sumo. Il costume è bruttissimo e gli amici giustamente glielo riempiono di birra che gli esce dalle caviglie. 5 minuti ed ecco arrivare Columbro e quella carina a fare lo show per 200 persone. Un po' deluso di non avere avuto l'esclusiva torno a casa.
Se porto qua Cek e lo lascio allo stato brado viene violentato da almeno 10 ragazze per sera.

19 commenti:

darix ha detto...

Busca...non diventarmi ORSO...ci sono gia io...basta e avanza!
w gli orsi...!!!
è colpa vostra se ci fate diventare cosi!

Il "quagmire" Ceruti ha detto...

peccato che le mie ferie cominciano il 5 agosto e non posso venire a trovarti...sai com'è io fumo!
se tu non fossi fidanzato credo che andresti in giro con le confezioni di accendini "bic" da 10.
olè.

Il ceruti ha detto...

darix?
suuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuca

DARIX ha detto...

allora ancora
CONTRO IL CERUTI... e un po ancora CONTRO IL BUSCA!

la didona ha detto...

comunque non è vero che non organizzavi mai "parties memorabili". Alla tua festa di laurea ci siamo divertiti tutti moltissimo.

ru ha detto...

si sa che gli anglosassoni sono un po' così...

ho visto numerose ragazze in discoteca oltreoceano utilizzare con disinvoltura pisciatoi nei bagni degli uomini onde evitare le lunghe code del bagno delle donne.

pensavo che non fosse anatomicamente possibile, ma non c'è limite alle soprese che ti può regalare il fantastico corpo umano.

si saranno svegliate col mal di schiena però.

illucio ha detto...

Lavoro anch'io il sabato mattina, Zio smettila di prendere LSD prima di uscire alla sera.

ilbusca ha detto...

Mi sa che lo mettono nell'acquedotto comunale... cià che mi faccio una doccia, che son scaduti i 20 giorni.

ilCannetta ha detto...

Vorrei gentilmente conoscere l'indirizzo esatto del pub buissimo delle disperate quarantenni anche se non sono un beone obeso (per lo meno non sono obeso)... giuro che non mi travestirò da supereroe...
Ah, dimenticavo che sono fumatore...

aske ha detto...

busca ti devo dire che nella foto sei più stempiato e hai il naso più grosso dell'ultima volta che ci siamo visti.

ilbusca ha detto...

Aske, è solo l'effetto di farsi una foto con una lente grandangolare. In realtà sono ancora bello come un tempo, solo che ho sembre due borse sotto gli occhi grandi come quelle della spesa e ho le rughe perchè faccio sempre le facce da pirla. Per quello ho tre righe che sembrano solcate con l'aratro nella fronte.

La stempiatura era l'ultimo difetto che mi mancava. Ci sto lavorando anche se non riuscirò mai a raggiungere il mio rivale in questa gara, Cek.

Davide ha detto...

Ammirate l'eleganza e lo stile del Busca: dire "sono bello come un tempo" esprime lo stesso identico concetto di dire "sono brutto come un tempo", ma vuoi mettere l'impressione quanto è diversa?

aske ha detto...

beh, però, spezzo un'arancia a favore del busca: lui è stato l'unico discepolo capace di apprendere in un paio di lezioni l'arte della mesmerizzazione, che è tutta questione di magnetismo e insomma quelle cose lì.

e infine non ho detto che è bello... mah

ilbusca ha detto...

Aske, non riesco a postare commenti sul tuo blog... volevo dire che gli europei di basket li vince la Lituania... ingenui... ve lo dice uno che ha visto il grande Ciccio Solana giocare dal vivo.

Mirame...

Cek ha detto...

Polli...va' che io e il ceruti abbiamo passato il sabato sera ad urlare "polliiii...polliiii...vieni qui...cucicucicucicucicucicucicuci..." almeno una ventina di volte ad alitssima voce...DOVE CAVOLO ERI?? EH?

aske ha detto...

buccha, guarda che hai postato doppio commento. solo che su blogsome c'è la moderazione dei commenti attivabile (e io l'ho attivata - forse dovrei toglierla).

ilbusca ha detto...

Ah ecco perchè non riuscivo a leggerlo... ed ecco perchè io non l'ho attivata...

Alessandra ha detto...

Con l'ultima frase mi hai fatto ridere cos� forte che ho inondato la tastiera di acqua!

Grazie per questo post!

ilbusca ha detto...

Fa cosi' tanto ridere? Deve essere la frase "allo stato brado" che fa ridere... non ho mai capito bene cosa volesse dire "brado".