12 gennaio 2009

Metafore videoludiche

Questo è un post per intenditori (di videogiochi), può essere di difficile comprensione per le persone normali.
.
I videogiochi sono per definizione dei giochi e quindi passano spesso davanti all'occhio distratto come un'inutile perdita di tempo o un intrattenimento infantile per adulti. L'occhio distratto ha ragione.
Io ho però il potere di dare significati esistenziali alle cose più stupide e i videogiochi mi danno l'opportunità di scrivere un post sugli insegnamenti che i nostri amici di pixels ci trasmettono da anni.
.
"Nella vita può sempre arrivare un guscio spinato" (Mario Kart) - Sii umile, non sentirti mai arrivato o il migliore.
.
"A falciare erba non si diventa ricchi" (Zelda) - I lavori troppo semplici potrebbero non bastare: mantieniti aggiornato.
.
"Una motosega non aprirà una porta di acciaio" (Doom) - Con la forza non si ottiene tutto.
.
"Un cross dalla tre-quarti può portare al gol" (Sensible Soccer) - Non escludere nessun tipo di soluzione ad un problema solo perchè qualcuno ha fallito prima di te.
.
"Il guscio verde può fermare il guscio rosso" (Mario Kart) - A volte i rimedi semplici risolvono situazioni complesse.
.
"Agli zombie spara in testa" (Resident Evil 4) - Questa non è una metafora, bisogna davvero fare così.
.
"Meglio portarsi dietro due pozioni rosse in più piuttosto che risparmiare qualche spicciolo" (Diablo 2) - Nella vita non si sa cosa potrà accadere, sii previdente.
.
"Salvare la principessa Peach è una perdita di tempo, nel prossimo gioco la rapiranno di nuovo" (Super Mario Bros) - Non fate sempre tutto quello che le donne vi chiedono.
.
"Quando il guscio spinato arriva a due metri dalla linea del traguardo, smetti di giocare" (Mario Kart) - Ci avevo messo TRE ORE di vittorie contro bambini giapponesi fortissimi per salire da 8100 a 8400 punti nella classifica mondiale quando all'ultima partita prima di cenare ero PRIMO contro 11 bambini SCARSISSIMI (tutti punteggi tra 4000 e 5000) di tutto il mondo nel rettilineo finale della Valle Fantasma 2 avendone doppiati anche 3. Arriva il guscio spinato blu che mi fa saltare in aria. Riatterro. Un doppiato dietro di me spara il MISSILONE, mi travolge e mi fa cadere nell'acqua. Mi ripescano, l'altro doppiato spara una stella e mi travolge RIBUTTANDOMI in acqua. Mi ripescano, mi arriva un guscio verde sparato alla cieca da uno di quelli che hanno già concluso la gara davanti a me, mi superano in tremila, riparto e arrivo undicesimo su dodici. Perdo 375 punti in una gara. Porca pu**ana m***a ma vaf*****lo che nervoso.

13 commenti:

Cek ha detto...

ok, è accertato....liverpool ti sta fcendo male....GUARDATI COME SEI RIDOTTO!!

Tek ha detto...

Ma vieni sul mio server unoffy di World of Warcraft, ti proteggo col mio grande druido e i bimbominkia te li killo io, ne ho gia' fatti fuori 13000 (solo che adesso rischio di essere ammazzato da mia moglie, sigh)

ilbusca ha detto...

Appena campio il computer mi faccio sentire, Tek.

Anonimo ha detto...

Essendo una persona normale, posso non aver compreso. Però concordo. Si può concordare con ciò che non si comprende? E poi, la Principessa Peach ha chiesto realmente di essere salvata, o é sempre stata vittima di arbitrari eroismi non richiesti? "Fate sempre tutto quello che le donne vi chiedono, se riuscite a capirlo". Se fossi una donna, commenterei così. Se fossi un Anonimo che possiede già un blog, non sarei un Anonimo curioso, ma avrei invece un nome di cui essere fierissimo, e lo "spiattellerei" ovunque. C'è una certa inflazione di Anonimi curiosi, lo ammetto... La parola "Codardo" é bruttina, perciò continuerei a firmarmi come Anonimo anch'io. Le gote rosse sono carine.

Rabb-it ha detto...

Ciao

Vi ho letti in sequenza e mi è venuto spontaneo linkarvi entrambi!

http://latanadirabb-it.blogspot.com/2009/01/parallelismi.html

scrockman ha detto...

My gote are bleeding.

E sparare in testa agli zombi di RE4 è alquanto difficult.

Steoshi Matsuto ha detto...

Io sparo alle vecchiette di GTA San Andreas.
Si muovono lentamente e in più mi sento troppo Gangsta.

Huck ha detto...

Questo post è meraviglioso.
Mi associo a tutte le metafore e aggiungo la mia esperienza personale.

Generalizzo sulla principessa Peach con: "È ora di introdurre la parità tra i sessi nei videogame"(semi sconosciuto vidoegioco Robin Hood su PS2): Salvare le nobildonne rapite dai prepotenti locali non rendeva ed in più perdevi un sacco di vite, meglio optare per: "Abbandona la lady al suo destino" (parafrasando: se la cavi da sola)

Oppure "I genitori non hanno sempre ragione". Mia madre diceva che per trovare i soldi per giocare ai videogiochi l'avrei uccisa prima di compiere sedici anni: è ancora viva, e non mostra gratitudine!

Concludo con un'amara osservazione: i vidiogiochi hanno ormai un realismo tremendo. A PES 2009 ho riscontrato (con tanto di replay) almeno un paio di goal in fuorigioco, convalidati dall'arbitro. Naturalmente, in entrambe le occasioni, aveva segnato la Juve.

illucio ha detto...

VAFF****LO!
VAFF****LO!
VAFF****LO!
CHE CULO HAI AVUTO IERI NOTTE!

Pacey ha detto...

"Farti inseguire dai wurstel può condurti alla morte" (Burger Time)

Le vacanze sono finite...è ora di mettersi a dieta

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

imparato molto