15 maggio 2008

Ma questi sono dei miti, anzi li amo, e bòm (by il Ceruti)



Oramai non posso farne a meno.
Il grande Maccio Capatonda e gli altri della spensierata combricola mi fanno sbellicare.
E' dai tempi del mitico cantante Mariottide (autore di "tristezza a palate") o dello stupefacente film "Mòbbasta" che sfornano delizie esilaranti.
So che li conoscete, ma vi prego, diffondete il verbo.

8 commenti:

Patata ha detto...

Scusa Teo, non ho potuto resistere... Non odiarmi... Giuro che cancellerò il risultato ottenuto "quasi barando" al "word challenge"

il ceruti ha detto...

togli il quasi!
w ennio annio

Scrockman ha detto...

A parte che è "Mobbàsta" e non "Mòbbasta" (la pronunzia, dico, il titolo è senza accenti), però sì, hai ragione di quel tipo di ragione che non puoi non averla.
Non hanno quasi mai sbagliato un colpo. (tra parentesi,il sito di 'sto gruppo di matti è www.short-cut.it)

Marcello macchia ha detto...

Grazie.
adoro chi è preciso.
per fortuna che c'è qualcuno che mette gli accenti giusti ai titoli dei miei lavori.
grazie ancora.
sei un grande.
continua così.
Marcello.
www.myspace.com/marcellomacchia

il Ceruti ha detto...

miii scrockman come sei attento...potevi farmela passare quella dell'accento....

ilbusca ha detto...

Scrockman è un tipo preciso.

il ceruti ha detto...

si bè anche l'infarto acuto del miocardio è preciso però non è che lo vuoi con te

Scrockman ha detto...

AHAHAHAHAHAHAAHAH!
È la prima volta che mi danno dell'infarto acuto del miocardio!
Probabilmente me lo daranno ancora le miesigarette rollate, ma vabbè...