29 aprile 2006

Consigli del sabato (1)


"Chiunque abbia buon senso, ricorderà che le confusioni degli occhi sono di due sorti e derivano da due cause: o perché si proviene dalla luce o perché si è diretti nella luce, il che è valido tanto per l’occhio della mente quanto per quelli del corpo; e chi ricordi questo, quando vede qualcuno la cui visione sia perplessa e debole, non sarà troppo incline a ridere; per prima cosa domanderà se l’anima di quell’uomo sia emersa dalla vita più luminosa e non possa vedere perché non è assuefatta all’oscurità, oppure se, essendo passata dalle tenebre al giorno, sia abbacinata da un eccesso di luce. E riterrà l’uno felice nella sua condizione e nel suo stato e compassionerà l’altro; oppure, qualora si senta propenso a ridere dell’anima che emerge dal basso alla luce, questa sua ilarità sarà più giustificata dalla risata che accoglie colui il quale torna dall’alto fuori della luce e nella sua tana."
Platone - La Repubblica
Tratto dall'introduzione del bellissimo romanzo di fantascienza "Fiori per Algernon" di Daniel Keyes, che è uno dei pochi libri che ho letto più di una volta ed ovviamente vi consiglio caldamente.
P.S.
Siccome il sabato non ho mai voglia di scrivere, credo che lo dedicherò ai consigli su libri, CD o quant'altro.

2 commenti:

Il Ceruti ha detto...

Bravo, fingi e ostenta un pò di cultura...però alla sera mi parli di "Rocco che invade la Polonia" e cosa fa Eva Henger col quel coglione del gabibbo.
A proposito, facciamo una petizione contro quel merda che dice "Besughi!" e mea in continuazione.
Buona l'idea dei consigli del sabato, anche se preferisco il processo del lunedi.

Mr. Slide ha detto...

[...]

Somma la vista
ad occhi chiusi
sottrai la distanza
e il terzo scoprirai
che si espande e si ritrova
dividi la differenza.