20 giugno 2006

I miti del Busca: John Deacon

Per chi non lo sapesse, John Deacon era il bassista dei Queen. Sicuramente era il componente meno famoso del quartetto e senza dubbio il mio mito. Deacon ha scritto perle del calibro di Spread your wings, You're my best friend, In only seven days, Another one bites the dust e I want to break free. In qualche album John ha suonato anche la chitarra ritmica e acustica e qualche volta la tastiera.
John è l'unico dei Queen viventi ad avere un briciolo di pudore. Dopo la sua onorata carriera non cerca di fare ulteriori soldi con patetici concerti per nostalgici come i più famosi Brian May e Roger Taylor. Lucra il meno possibile sulla morte di un suo compagno.
John Deacon sembrava il nerd del gruppo ma era un grande. Faceva dei giri di basso bellissimi e chi montava i pezzi gli abbassava sempre il suo volume perchè la gente voleva sentire la voce di Freddie, la chitarra di Brian, la batteria di Roger e POI anche il basso di John. Solo chi ha gli spartiti originali o un buon orecchio sa come suonava John.
John era sicuramente il più brutto ed il più introverso del gruppo, ma questo non gli ha impedito di sposarsi ed avere sei figli. John aveva una pettinatura assurda negli anni ottanta che ha rischiato di compromettere la mia stima per lui. John è un ingegnere (o ha una laurea equivalente in elettronica) e guidava una mini. Non sapeva cantare, però aveva costruito un pedalino per la chitarra di Brian.
John è il ritratto di chi la sa lunga ma è umile.

9 commenti:

dOTTOR cOSTA ha detto...

aGGIUNGEREI CHE È IL RE INCONTRASTATO DELL'ALBUM PIÙ DELLO DEI qUEEN, "HOT SPACE".. e PER CHI VUOL FARSI UN'IDEA DI QUANTO È IDOLO ASCOLTATEVI "i'M GOING SLIGHTY MAD"..

aPPROVO BUSCA, APPROVO..

dOTTOR cOSTA ha detto...

..SLIGHTLY..

Alessandra ha detto...

Amo John Deacon e amo il Busca per questo post, che è da incorniciare.

Alessandra ha detto...

PS: John è un ingegnere... guidava una mini... suonava il basso... noto in tutti questi fatti qualche minima somiglianza con la Buscalife?

ilbusca ha detto...

Ma che gli faccio alle donne io... tutte mi amano...

patata ha detto...

...io lo so cosa faccio alle donne. Niente.
Ciao vado a consolarmi con il Biancosarti, "l'aperitivo vigoroso"

Anonimo ha detto...

Dopo il grande Brazzo, ecco che trovo un altro mito personale, il grande John Deacon. Grande Busca. Ho cominciato ad ascoltare i Queen in terza media, dopo qualche anno ho iniziato a suonare il basso. John Deacon bassista straordinario: Spread your wings è uno dei capolavori assoluti dei Queen, mentre In only seven days è uno dei pezzi più belli del dimenticato Jazz, uno dei pochi dischi che ogni tanto ascolto ancora. Dei giri di basso imperdibili di John ci sono anche in The game: Sail away sweet sister (finale), Save me, tutte le strofe. Ma anche la versione di I want it all con il bridge strumentale prima dell'assolo di May (solo nell'album The miracle) These are the days of my life.

Anonimo ha detto...

l'unico dei mebri dei queen che copontinua a meritarsi rispetto per le decisioni che prende

Anonimo ha detto...

Good afternoon


http://www.BuySellDirect.net a new advance ebay interface. I love it because it is
FREE for buyers and sellers


http://www.BuySellDirect.net is what ebay users dream to have