25 maggio 2006

Le avventure del piccolo Mignotti (4)


Il piccolo Mignotti oggi ha fatto il mercatino per tirare su qualche spicciolo per i gelati, così è andato in soffitta a prendere un po' di cianfrusaglie e giornali vecchi ed ha allestito un piccolo banchetto nella piazzetta.
Dopo pochi minuti è arrivato Saverio, il barista, ed ha comprato il singolo in vinile di Bohemian Rhapsody ancora incellophanato, il numero 1 di Dylan Dog originale e l'album panini di Spagna 82 completo autografato da tutta la nazionale italiana e da Pertini. Ha dato 3 euro al piccolo Mignotti riuscendo a strappare uno sconto del 20% sul listino esposto da Borno.
Poi è arrivato Cancreno, il ragazzo che fa già la terza media, con il quale ha scambiato la maglia di Maradona del primo scudetto con quella di Pessotto, che tanto quello lì non gioca più e poi il Napoli è pure in serie B.
Il piccolo Mignotti è in castigo da due mesi. Non si è ancora capito il perchè: si è guadagnato onestamente i soldi per tre gelati ma suo padre non ne ha apprezzato lo sforzo. Anzi, tutte le sere lo vedo piangere sul balcone di casa imprecando contro i suoi stessi genitali.

4 commenti:

patata ha detto...

...e io che ho venduto la collezzione completa originale di Dylan Dog dal n°1 al n°100 per 100.000 lire? (però ad essere sinceri dal n°1 al n°8 erano una 1ma ristampa).
Brutto essere teenager senza soldi...

aske ha detto...

il piccolo mignotti è decisamente eighties. dubito che i nati post-CIAO (quel mustru mascotte di Italia '90) possano capire.

Davide ha detto...

Suo padre può smettere di maledirsi i genitali: tutto il paese sa che è cornuto, e che il piccolo Mignotti è in realtà figlio di Gino, il garzone del panettiere che fa le consegne a domicilio.

Il Ceruti ha detto...

Borno non preoccuparti, Saverio ha detto che ti ridà tutto indietro, basta che fai una cosa...in più aggiunge un bel pallone Tango...se non sai come fare chiedi al Cek...ha già avuto proposte simili anni fa...