31 maggio 2006

Murder, she kills.


Anche oggi non ho voglia di scrivere il post, quindi pubblico uno dei cavalli di battaglia del mio vecchio sito per quelli che ancora lo conoscono poco...
.
Molti di voi si saranno imbattuti dopo pranzo nel famoso telefilm intitolato "La signora in giallo", che narra le vicende di una fastidiosa signora (la signora Jessica Fletcher appunto) che riesce grazie al suo straordinario intuito investigativo a scovare l'assassino dell'omicidio di turno. Ebbene, a me sono sorti parecchi dubbi sulla vera identità di questa misteriosa donna e ho svolto delle indagini per verificare i miei sospetti.
Il primo fatto riguarda la presenza della Fletcher ogni volta che avviene un omicidio. Ella si trova infatti sempre nel raggio di un chilometro dal luogo del delitto, inoltre molti omicidi avvengono a Cabot Cowe, paese di residenza dell' impicciona. Questo implica due ipotesi :
Ipotesi 1A : La signora Fletcher porta una sfiga paurosa e chiunque la frequenti troppo a lungo prima o poi rimane ucciso. Inoltre se siete suo amico o parente sarete quasi sempre incriminato di omicidio.
Ipotesi 1B : La signora Fletcher è un'astutissima serial-killer che riesce sempre a far condannare qualcun'altro incastrandolo con prove schiaccianti e drogandolo per fargli confessare l'omicidio. Si serve dei suoi parenti o amici per sviare le indagini mentre lei ingegna un piano per infognare un innocente, solitamente anziani, donne o malati mentali i quali sono più adatti al suo scopo.
L'ipotesi 1B è largamente la più probabile in quanto la sola sfiga non può implicare un centinaio di omicidi in pochi anni. Inoltre Jessica ha le mani in pasta un po' ovunque grazie a certi favori sessuali verso il capo della polizia (lo sceriffo Amos) e verso il medico legale di Cabot Cowe. Inoltre, grazie alla sua copertura come scrittrice di gialli (fintissima! Avete mai visto in libreria un libro di Jessica Fletcher?) riesce sempre ad impicciarsi nelle indagini anche in altre città e con la scusa di aiutare le indagini elimina le prove e crea falsi indizi.
Diffondo quindi una foto della pericolosa criminale onde evitare pericolose implicazioni per i miei visitatori. Confesso di avere avuto una breve relazione con questa donna e in quel periodo mi ha fatto accusare di cinque omicidi, di cui uno di un bambino di 7 anni e uno di un'intera squadra di football americano.
Ho svolto delle indagini ed ho scoperto che sotto questo falso nome si cela il pericoloso criminale transessuale russo Igor "Fletchy" Iurentikov. Si dice che in Russia abbia ucciso e sgozzato 130 bambini e 20 preti. Scappato negli Stati Uniti onde evitare l'impiccagione ha completato l'operazione per diventare donna ed è riuscito a crearsi la copertura di scrittrice.
Rimangono ancora svariati misteri riguardo questa signora e il suo paese, ho calcolato che entro il 2060 tutti i cabotcowiani dovrebbero estinguersi uccisi da Jessica, a meno che l'FBI si renda conto del criminale che sta decimando le cittadine di provincia. Se avete notizie su questa falsamente innocua vecchina mandatemi una e-mail segnalandomi dove l'avete vista e in compagnia di chi. Provvederò io stesso ad avvertire i Federali.
.
Quante morti inutili ci saranno ancora?
Quante condanne a morte ingiuste verranno affibiate ad innocenti?
Quante false coperture fornirà ancora lo sceriffo Amos?
.
A voi l'ardua sentenza.

6 commenti:

dOCOTR pARIS ha detto...

sEE YOU SOON ON THE NET WITH "iL SOTTOSCRITTO", THE TRUE STORY ABOUT SERIA KILLA tONINO

Alessandra ha detto...

Già letta... :)

Il Ceruti ha detto...

Busca, è un telefilm.
Mc Giver ha costruito una bomba H grazie al campaello della bici e 100gr di tiramisù.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.